Informazione Importante

Benvenuto/a nel Financial Lab di AXA Investment Managers

Un blog dedicato a promotori finanziari, consulenti finanziari autonomi e a private banker, dove trovare i nostri market insights, l’asset allocation del nostro team di Ricerca e Strategia di Investimento, le view dei nostri gestori, e molto altro.

Per una sintesi della settimana, iscriviti alla nostra newsletter!

Disclaimer
IL CONTENUTO DI QUESTO SITO NON COSTITUISCE OFFERTA, RACCOMANDAZIONE NÉ SOLLECITAZIONE ALL’ACQUISTO O ALLA VENDITA DI SPECIFICI STRUMENTI FINANZIARI MA HA FINALITÀ UNICAMENTE INFORMATIVA. L’ACCESSO A QUESTO BLOG, È RISERVATO ESCLUSIVAMENTE A INTERMEDIARI, CONSULENTI FINANZIARI AUTONOMI E INVESTITORI PROFESSIONALI.
Cliccando su “Accetto”, l’utente dichiara di rivestire una delle predette qualifiche, come definite e disciplinate dalla normativa tempo per tempo vigente.
Prima dell’adesione, l’investitore deve prendere visione del Prospetto e del KIID, disponibili sul sito www.axa-im.it.

 

Il sito contiene informazioni non appropriate per i clienti al dettaglio, in quanto potrebbero non consentire un’adeguata comprensione di tutti i profili connessi all’investimento.
E’ responsabilità del soggetto che accede alla presente sito verificare la propria qualità di intermediario, consulente finanziario autonomo o di cliente professionale. AXA Investment Managers non potrà essere ritenuta responsabile per accessi al presente sito da parte di soggetti diversi dalle categorie sopra indicate.
L’accesso al sito è considerato, da AXA Investment Managers, un atto consapevole, spontaneo e autonomo.
Alla prossima visita del presente sito, non apparirà più questa pagina. Tale funzionalità richiede l’utilizzo di cookies.

****
Informazioni importanti relativamente ai cookies:
Questo sito web utilizza cookies per raccogliere informazioni su come i visitatori utilizzano il sito. E’ possibile abilitare o disabilitare i cookies modificando le impostazioni del proprio browser. E’ possibile scoprire come effettuare tale modifica e trovare altre informazioni sui cookies nella sezione avvertenze legali.

Torna su

Guibout: OK azioni Italia e zona euro. Ribasso, invece, in UK

Marzo ha visto l’inizio del piano di riacquisto di titoli governativi da parte della BCE, mentre in Inghilterra la banca centrale sta per terminare la sua politica di tassi bassi.

La conseguenza è una forte divergenza tra Eurozona e Regno Unito. Nella zona Euro, il calo dei tassi ha mantenuto vivo l’interesse degli investitori per le azioni, che in più beneficiano dei primi segnali di ripresa economica. Nel Regno Unito, la vicinanza delle elezioni e le aspettative di un rialzo anticipato dei tassi ha invece portato a un ribasso del mercato azionario.

Nel mese, il FTSE Italia All Share ancora una volta ha chiuso sopra la media registrando un + 4,14%, mentre il DJ Eurostoxx Return è salito del 2,98%% ed il MSCI Europe dell’ 1,66%.

I settori finanziari, industriali e consumo ciclico hanno beneficiato di più del miglioramento dell’economia e delle condizioni di finanziamento. A livello geografico è da notare la chiusura del mese negativa del mercato UK con il FTSE 100 che perde circa il 2%.

A Marzo sia AXA WF Framlington Italy che AXA WF Framlington Eurozone grazie allo stock picking (selezione titoli) hanno registrato performance positive, con il fondo Italy in positivo del 7,36% (classe I EUR) e il fondo Eurozone del 3,23% (classe I EUR). AXA WF Framlington Europe sale invece come l‘indice del +1,58% (classe I EUR) nonostante il sovrappeso sul mercato inglese.

Durante le prossime settimane, il deprezzamento sia dell’euro che del petrolio potrebbero portare a una revisione delle previsioni trimestrali degli utili al rialzo, e avere potenzialmente un ulteriore impatto positivo sui mercati azionari. Non è da escludere, tuttavia, un possibile ritorno della volatilità, imputabile alle elezioni in Inghilterra o a rinnovati timori attorno alla Grecia.

Con valorizzazioni di ormai 16x il PE, e spazio ormai limitato per ulteriori espansione dei multipli, conviene favorire società con un reale potenziale di crescita del fatturato e/o dei margini, che sono gli unici elementi ad assicurare una vera capacità di generazione di risultati e dividendi, e un ritorno a valori più naturali dei multipli.

Le informazioni e i dati si riferiscono al 9 aprile 2015

Gilles-Guibout

Gilles Guibout

Head del Team di Investimento Equity Europa
ed Eurozona, AXA Framlington

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *