Informazione Importante

Benvenuto/a nel Financial Lab di AXA Investment Managers

Un blog dedicato a promotori finanziari, consulenti finanziari autonomi e a private banker, dove trovare i nostri market insights, l’asset allocation del nostro team di Ricerca e Strategia di Investimento, le view dei nostri gestori, e molto altro.

Per una sintesi della settimana, iscriviti alla nostra newsletter!

Disclaimer
IL CONTENUTO DI QUESTO SITO NON COSTITUISCE OFFERTA, RACCOMANDAZIONE NÉ SOLLECITAZIONE ALL’ACQUISTO O ALLA VENDITA DI SPECIFICI STRUMENTI FINANZIARI MA HA FINALITÀ UNICAMENTE INFORMATIVA. L’ACCESSO A QUESTO BLOG, È RISERVATO ESCLUSIVAMENTE A INTERMEDIARI, CONSULENTI FINANZIARI AUTONOMI E INVESTITORI PROFESSIONALI.
Cliccando su “Accetto”, l’utente dichiara di rivestire una delle predette qualifiche, come definite e disciplinate dalla normativa tempo per tempo vigente.
Prima dell’adesione, l’investitore deve prendere visione del Prospetto e del KIID, disponibili sul sito www.axa-im.it.

 

Il sito contiene informazioni non appropriate per i clienti al dettaglio, in quanto potrebbero non consentire un’adeguata comprensione di tutti i profili connessi all’investimento.
E’ responsabilità del soggetto che accede alla presente sito verificare la propria qualità di intermediario, consulente finanziario autonomo o di cliente professionale. AXA Investment Managers non potrà essere ritenuta responsabile per accessi al presente sito da parte di soggetti diversi dalle categorie sopra indicate.
L’accesso al sito è considerato, da AXA Investment Managers, un atto consapevole, spontaneo e autonomo.
Alla prossima visita del presente sito, non apparirà più questa pagina. Tale funzionalità richiede l’utilizzo di cookies.

****
Informazioni importanti relativamente ai cookies:
Questo sito web utilizza cookies per raccogliere informazioni su come i visitatori utilizzano il sito. E’ possibile abilitare o disabilitare i cookies modificando le impostazioni del proprio browser. E’ possibile scoprire come effettuare tale modifica e trovare altre informazioni sui cookies nella sezione avvertenze legali.

Torna su

AXA WF Global Strategic Bonds: due Punti e un Grafico del 25 maggio

In occasione dei 3 anni del fondo AXA WF Global Strategic Bonds, la nostra rubrica settimanale: “Due Punti e un Grafico” presenta gli aggiornamenti di mercato e di performance del fondo.

1. Update sulla performance e cambiamenti nel portafoglio

Dopo alcune settimane di sell-off nei mercati obbligazionari, i rendimenti dei governativi tedeschi sono rimasti relativamente stabili la scorsa settimana, anche grazie all’annuncio dell’accelerazione del programma di QE da parte della BCE.

Venerdì il rendimento del Bund a 10 anni era pari a 0,62% chiudendo la settimana allo stesso livello di come era iniziata. Benoit Coeure, membro del board della BCE, ha commentato che avrebbero incrementato gli acquisti nei mesi di maggio e giugno 2015 per aiutare la stabilizzazione del mercato e calmierare le aspettative di rendimenti più alti per il prossimo futuro. Dato il sostegno della BCE, è probabile che il periodo di sell-off gradualmente finisca.

Con la stabilizzazione dei rendimenti a livelli più alti in Europa, abbiamo colto l’occasione nelle ultime due settimane per trarre profitto dalla vendita di alcune posizioni in governativi italiani e spagnoli con scadenze brevi. Abbiamo aggiunto del rischio di credito nel portafoglio, spostando parte della nostra allocazione da governativi periferici a credito di alta qualità con basso beta (investment garde EUR, GBP e USD), dove le valutazioni sono migliorate grazie al recente sell-off.

2. Posizionamento competitivo

All’interno di AXA WF Global Strategic Bonds abbiamo l’obiettivo di coprire interamente le nostre esposizioni valutarie, in quanto crediamo i mercati FX siano più volatili e meno premianti di quelli obbligazionari.

Per un portafoglio denominato in USD (che non copre l’esposizione in valute diverse dal dollaro), la forza del dollaro US vs altre valute riduce il total return. Il rafforzamento del USD dall’inizio del 2015 ha lasciato esposte alcune strategie che:

  • lasciavano non coperta l’esposizione valutaria,
  • o in alcuni casi la gestivano attivamente.

Il grafico al terzo punto illustra i rendimenti cumulati di un indice obbligazionario globale, sia hedged che non. Mentre ci aspettiamo che un’esposizione in valute non coperte aumenti la volatilità, è rilevante notare come l’indice non hedged sia stato volatile più del doppio negli ultimi dieci anni.

Si potrebbe argomentare che una gestione attiva delle valute può ridurre questa volatilità e migliorare la performance, ma uno sguardo attento alle categorie Morningstar hedged (EAA OE Global Flexible Bond – USD Hedged) e non hedged (EAA OE Global Flexible Bond) sembra rilevare che questo non sia vero nella media.

Dal lancio del nostro fondo a Maggio 2012, il peer group hedged ha ottenuto un rendimento annualizzato di 4,69% (la classe istituzionale I in USD di AXA WF Global Strategic Bonds ha registrato +5,57%), una performance migliore del peer group senza copertura valutaria, che ha avuto un rendimento di +3,36%. Importante anche notare come le strategie hedged hanno ottenuto rendimenti superiori con meno volatilità, ovvero in termini di rendimento corretto per il rischio sono state migliori.

Il grafico della settimana: l’hedging delle valute porta a rendimenti superiori con minore volatilità

due-punti-un-grafico-25-maggio

Vai alla pagina del fondo AXA WF Global Strategic Bonds.

Il contenuto è stato prodotto con dati aggiornati al 25 maggio 2015.

nick-hayes-big

Nick Hayes

Lead Fund Manager AXA WF Global Strategic Bonds

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *