Informazione Importante

Benvenuto/a nel Financial Lab di AXA Investment Managers

Un blog dedicato a promotori finanziari, consulenti finanziari autonomi e a private banker, dove trovare i nostri market insights, l’asset allocation del nostro team di Ricerca e Strategia di Investimento, le view dei nostri gestori, e molto altro.

Per una sintesi della settimana, iscriviti alla nostra newsletter!

Disclaimer
IL CONTENUTO DI QUESTO SITO NON COSTITUISCE OFFERTA, RACCOMANDAZIONE NÉ SOLLECITAZIONE ALL’ACQUISTO O ALLA VENDITA DI SPECIFICI STRUMENTI FINANZIARI MA HA FINALITÀ UNICAMENTE INFORMATIVA. L’ACCESSO A QUESTO BLOG, È RISERVATO ESCLUSIVAMENTE A INTERMEDIARI, CONSULENTI FINANZIARI AUTONOMI E INVESTITORI PROFESSIONALI.
Cliccando su “Accetto”, l’utente dichiara di rivestire una delle predette qualifiche, come definite e disciplinate dalla normativa tempo per tempo vigente.
Prima dell’adesione, l’investitore deve prendere visione del Prospetto e del KIID, disponibili sul sito www.axa-im.it.

 

Il sito contiene informazioni non appropriate per i clienti al dettaglio, in quanto potrebbero non consentire un’adeguata comprensione di tutti i profili connessi all’investimento.
E’ responsabilità del soggetto che accede alla presente sito verificare la propria qualità di intermediario, consulente finanziario autonomo o di cliente professionale. AXA Investment Managers non potrà essere ritenuta responsabile per accessi al presente sito da parte di soggetti diversi dalle categorie sopra indicate.
L’accesso al sito è considerato, da AXA Investment Managers, un atto consapevole, spontaneo e autonomo.
Alla prossima visita del presente sito, non apparirà più questa pagina. Tale funzionalità richiede l’utilizzo di cookies.

****
Informazioni importanti relativamente ai cookies:
Questo sito web utilizza cookies per raccogliere informazioni su come i visitatori utilizzano il sito. E’ possibile abilitare o disabilitare i cookies modificando le impostazioni del proprio browser. E’ possibile scoprire come effettuare tale modifica e trovare altre informazioni sui cookies nella sezione avvertenze legali.

Torna su

Due domande a Guibout – 15a puntata

In questo episodio, il consulente finanziario Paolo incontra un nuovo cliente, un cantante che ha partecipato a Sanremo quest’anno. Gilles Guibout gli spiega perché i mercati sono in rialzo da inizio anno e qual è il suo approccio all’investimento.

Guarda il video.

Il settimanale di Tentori

L’eterogeneità del sistema bancario europeo rimane un fattore che complica la trasmissione della politica monetaria di Francoforte. Negli ultimi 12 mesi le banche Italiane hanno aumentato lo stock di obbligazioni governative a bilancio di ben € 50 mld e l’ammontare totale è ormai più del doppio di quello detenuto dalle banche francesi. La decisione della BCE di lanciare un nuovo TLTRO va interpretata anche nell’ottica di quel processo di “ricapitalizzazione fantasma” innescato da anni.

Scopri l’analisi di Alessandro Tentori, CIO di AXA IM Italia.

Iggo: va tutto bene

La Brexit avverrà tra due settimane, oppure sarà rinviata, o potrebbe non avvenire mai. Il Parlamento britannico è diviso, così come divisi sono i membri che rappresentano i due principali partiti politici. Il Paese è stanco e ci sono aspetti della vita economica che ne stanno risentendo. Anche nei casi in cui emerge qualche certezza, gli accordi commerciali a più lungo termine per le imprese britanniche restano alquanto incerti, sebbene ci stiano dicendo che verrà siglato un “bellissimo accordo” con gli Stati Uniti.

Europa 2020: similitudini con il Giappone degli anni ’90

La reazione dei mercati alla conferenza stampa di Mario Draghi è stata a dir poco tiepida. Il pacchetto di misure monetarie annunciato la settimana scorsa contiene alcuni elementi inattesi dai mercati, ma il mood è aggravato dalla decelerazione economica in particolare quella tedesca. Si ripropongono quindi le similitudini con il Giappone degli anni novanta, sia sul lato congiunturale che su quello finanziario. Ci affacciamo forse a un periodo lunghissimo di tassi invariati e rendimenti negativi sulle obbligazioni tedesche.

Scopri l’analisi di Alessandro Tentori, CIO di AXA IM Italia.